Monitoraggio del cantiere: una misura per la mitigazione del rischio - Smart Space

Monitoraggio del cantiere: una misura per la mitigazione del rischio

L’attività di monitoraggio del cantiere deve investire tutte le fasi del processo costruttivo affinché si possano prendere in considerazione tutti i rischi derivati. La sua applicazione non si può limitare alla mera registrazione dei dati forniti dalla sensoristica installata. Occorre realizzare uno strumento che possa divenire efficiente supporto alla gestione della sicurezza dei Cantieri 4.0.

L’introduzione della digitalizzazione è giunta in ritardo nel settore delle costruzioni e le tecnologie innovative si sono sviluppate con maggiore lentezza rispetto ad altri settori. Ciò nonostante il cantiere rappresenta con la sua realtà fortemente dinamica e soggetta a molteplici prescrizioni di legge (oggi alquanto stringenti e restrittive) il candidato ideale per l’applicazione dei paradigmi della quarta rivoluzione industriale, come già discusso in un contributo precedente sul cantiere digitale.

Sostenendo la necessità di transizione verso una smart safety di cantiere con la nostra realtà aziendale e con le nostre competenze vogliamo proporvi una soluzione che sia di reale supporto ai processi di gestione del cantiere in linea con i requisiti previsti dai Cantieri 4.0.

Negli articoli usciti in precedenza abbiamo già presentato diversi moduli del nostro sistema ALGIZ per la sicurezza in cantiere. È bene ricordare che i moduli che lo compongono possono essere applicati anche singolarmente e rispondono alle differenti richieste provenienti ad oggi dalle realtà di cantiere. Il sistema ALGIZ fornisce soluzioni per la gestione delle risorse, la salute degli operatori, la gestione delle emergenze, per il controllo degli accessi e per la verifica di specifiche prescrizioni come quelle recenti relative al contenimento della diffusione del virus Covid19.

< Richiedi subito una consulenza sulle nostre soluzioni per il monitoraggio in cantiere: scrivi a  info@smartspace.it >

Considerata l’attuale situazione di emergenza, che ha necessariamente investito anche il nostro settore, vogliamo fornire alle aziende e imprese coinvolte nella gestione di cantiere uno strumento che possa semplificare i loro processi e supportarle nel mettere in atto politiche di mitigazione dei rischi e non solo quelli derivanti dall’emergenza epidemiologica.

Con questi presupposti oggi tratteremo l’ultimo modulo di ALGIZ, ovvero Algiz.Smart Safety. La volontà di parlarne ora nasce anche dalla complessità della soluzione che costituisce al contempo la matrice comune alla maggior parte dei moduli già presentati, per i quali è prevista l’integrazione nativa con la soluzione di cui oggi vi racconteremo.

Monitoraggio del cantiere: Algiz.Smart Safety

Questo modulo riguarda la nostra soluzione per consentire il monitoraggio del cantiere e la mitigazione dei rischi derivanti dalle lavorazioni che vi si svolgono. La soluzione che vi proponiamo ha come obiettivo primario quello di garantire la sicurezza dei lavoratori e supportare i soggetti responsabili in tal senso nel mettere in campo le misure più idonee di prevenzione e protezione.
Questo è reso possibile attraverso l’impiego di una tecnologia all’avanguardia per la localizzazione del personale di cantiere. Allo stesso tempo gli operatori sono dotati di un innovativo dispositivo wearable multifunzione per abilitare le logiche di monitoraggio e le successive elaborazioni dati.
I dispositivi impiegati in Algiz.Smart Safety sono per la quasi totalità alimentati a batteria con prestazioni elevate in termini di operatività anche per i dispositivi wearable, che sono oltretutto ricaricabili. Questo rappresenta un enorme vantaggio per l’installazione in contesti anche complessi ove la predisposizione di cablaggi elettrici non è sempre fattibile.

La nostra soluzione si sviluppa per livelli. Ad un livello più basso troviamo un’infrastruttura di campo, ovvero installata in situ, il cui scopo è quello di garantire la copertura radio del cantiere. Tale infrastruttura è a sua volta composta da una rete di comunicazione e una rete di localizzazione con grandi capacità di adattabilità anche in zone critiche non raggiunte da coperture Wi-Fi o in aree normalmente schermate alle varie onde radio.
Ad un livello più alto abbiamo una piattaforma software centralizzata che consente di raccogliere i dati provenienti dal campo ed elaborarli per gestire i casi d’uso e le logiche di monitoraggio attive, per lo specifico cantiere e definite sulla base delle esigenze del cliente.
Questa soluzione infatti è stata concepita per rispondere alle problematiche più frequenti in ambito di gestione della sicurezza in cantiere.

Con Algiz.Smart Safety è possibile pertanto raggiungere questo obiettivo attraverso la definizione di casi d’uso specifici e dei relativi scenari applicativi. Un tale approccio consente di diversificare la soluzione proposta in relazione alla clientela a cui ci si rivolge per rispondere in maniera più puntuale ed efficiente alle reali esigenze del cantiere in questione.
Le principali funzionalità che il sistema consente di integrare relativamente alla sicurezza sono:

  • il monitoraggio del corretto uso dei dispositivi di protezione individuale (DPI);
  • il monitoraggio delle procedure operative, in particolare quelle più pericolose per verificarne il corretto andamento;
  • il monitoraggio degli spazi confinati o delle aree riservate, con lo scopo di identificare gli accessi non autorizzati;
  • il supporto in caso di emergenze, dove la tempestiva identificazione delle persone può incidere sull’efficace svolgimento delle procedure di evacuazione soprattutto in ambienti lavorativi estesi e complessi come i cantieri;
  • il monitoraggio del distanziamento sociale, con l’obiettivo di evitare gli assembramenti degli operatori nello svolgimento delle attività e nella fruizione degli spazi comuni.

Attraverso una dashboard di sistema l’utente responsabile della sicurezza può usufruire di un completo controllo sul cantiere mediante un unico punto di accesso immediato e in tempo reale a tutte le informazioni di gestione della sicurezza. L’interfaccia utente mostra oltre ai monitoraggi configurati anche la mappatura geografica dell’area di cantiere con l’individuazione delle aree logiche corrispondenti alle zone ad accesso ristretto o agli spazi confinati. È disponibile sulla dashboard una reportistica degli eventi verificatisi, una sezione destinata alle segnalazioni ed allarmi e una per la gestione delle emergenze, nonché una sezione dedicata alla diagnostica dell’infrastruttura di campo.

Il principio di funzionamento del sistema è molto semplice nella gestione quanto innovativo nella risoluzione dei principali aspetti critici all’interno di un cantiere. Il sistema monitora i segnali emessi dai dispositivi multifunzione forniti a ciascun lavoratore e ne rileva la posizione con un grado di precisione estremamente elevato (< 50 cm).

Il dispositivo wereable è provvisto non solo sensori di movimento, ma anche di sensori che permettono di rilevare la postura e la brusca perdita di quota dell’individuo, minimizzando il rischio di letture errate degli eventi. Se l’operatore viene in aggiunta dotato di altri sensori, come gli Smart Tag che permettono il monitoraggio del corretto uso dei dispositivi di protezione individuale, è possibile integrare nel modello di analisi anche i dati rilevati da quei sensori, annullando sostanzialmente il rischio di falsi allarmi.

Il sistema può essere tarato sul singolo caso d’uso e in relazione alle variabili monitorate ottenendo così una risposta customizzata a seconda delle attività tipiche o degli scenari attesi.

In questo contributo abbiamo voluto presentarvi in sintesi la nostra soluzione Algiz.Smart Safety, uno dei sistemi più completi per il monitoraggio della sicurezza in cantiere. Il vantaggio principale offerto da questa soluzione è quello di integrare differenti funzionalità all’interno dello stesso sistema di controllo e gestione del cantiere. Questo consente di prevenire e predisporre le idonee misure di protezione agendo in maniera tempestiva senza intaccare l’andamento delle lavorazioni.

 < Se vuoi conoscere meglio le funzionalità e i vantaggi d’uso della soluzione che ti abbiamo presentato, richiedi subito una consulenza e  scrivi a  info@smartspace.it >